Tu sei qui:
FOTOGRAFIA-ARTISTICA-E-CREATIVA--ESERCIZI-PER-CONOSCERE-I-TEMPI-DI-SCATTO-2

Come già citato nel primo articolo, FOTOGRAFIA ARTISTICA E CREATIVA: REALIZZARE IL MOSSO PARTENDO DAL PANNING la tecnica fotografica del panning è l’approccio iniziale alla realizzazione del mosso.

Ma nella fotografia artistica e creativa è il fotografo a interpretare e immortalare i soggetti che osserva, dando loro vita mediante la tecnica del mosso. Ogni fotografia racchiude un istante ben preciso, in cui il soggetto era in movimento, e nell’osservarle, sembra quasi che si avvertano le sensazioni di vita che il soggetto stava compiendo in un determinato momento.

Sarà l’autore stesso, che imprimerà alla propria fotografia un senso di mosso sotto forma di arte. In questo caso il mosso non è casuale, ma il fotografo si impegna oltre alla tecnica, a trasmettere le proprie sensazioni e stati d’animo alla foto, arricchendole di espressività. La fotografia diviene parte dell’anima del fotografo, il quale realizza lo scatto mediante la propria interpretazione.

I tempi di scatto nella tecnica del mosso, sono l’anima del fotografo. Ma per averne una profonda conoscenza, dovrete utilizzarli inizialmente con incoscienza e successivamente con la giusta coscienza.

Infrangete le regole fotografiche, ma prima studiatele!

Quando si scatta una fotografia in movimento, occorre prestare molta attenzione al tempo di scatto, in quanto esso consente di svolgere tra le più importanti azioni che condizioneranno il vostro risultato finale di mosso.

Per questa ragione, ho deciso di proporvi due esercizi molto importanti, che nel corso degli anni mi hanno portato a comprendere a fondo l’utilizzo e l’essenza dei tempi di scatto, facendone in me una vera e propria: regola della creatività.

Ricercate a fondo la vostra creatività e interpretatela sempre sotto forma di arte fotografica.

Realizzare un mosso con soggetti statici

Un esercizio molto importante, per conoscere l’utilizzo dei tempi di scatto è quello di creare volutamente una mosso creativo e di trasformare soggetti fermi in soggetti in movimento.

Svolgete questo esercizio, con dei soggetti dove la maggior parte dei fotografi condizionati della forte staticità, entra nella più totale confusione di interpretazione: gli alberi.

Con le giuste linee, i forti contrasti e le differenti tonalità di colori, applicate la vostra creatività esprimendo al massimo il concetto di mosso creativo.

Fotografia artistica e creativa: esercizi per conoscere i tempi di scatto

Utilizzate tempi di scatto lenti , partendo da 1/8 per terminare ad 1/40 di secondo. Iso bassi e diaframmi chiusi, vi permetterà di gestire al meglio esposimetro e tempi. Sperimentate sempre risultati differenti, non diventate schiavi della corretta esposizione.

Durante i primi esperimenti, utilizzate unicamente movimenti verticali. L’utilizzo di uno zoom, vi permetterà di realizzare un “mosso selettivo”, incentrando il vostro occhio fotografico in ogni minimo dettaglio.

Date vita ad un soggetto, che nella maggior parte delle regole fotografiche appare fermo.

Fotografia-artistica-e-creativa--esercizi-per-conoscere-i-tempi-di-scatto

Rallentate i tempi e accelerate il movimento dei soggetti

E’ possibile effettuare un altro esercizio, che consiste nell’applicare un effetto mosso ad un soggetto già in movimento. La cosa fondamentale è applicare un tempo di scatto abbastanza lento, da cogliere l’attimo e rendere i soggetti immersi in un dipinto ricco di contrasti e vivi agli occhi di chi li osserva.

Il mare, con i suoi molteplici contrasti, giochi di forme e grandi colori è il miglior soggetto naturale. Colonie di uccelli e giochi sportivi, sono il migliore inizio per sperimentare e avvicinarsi alla tecnica del mosso artistico e creativo.

Fotografia-artistica-e-creativa--esercizi-per-conoscere-i-tempi-di-scatto-5

Come nell’esercizio precedente, utilizzate tempi di scatto lenti partendo da 1/8 per terminare ad 1/40 di secondo. Iso bassi e diaframmi chiusi, vi permetterà di gestire al meglio esposimetro e tempi. In questo esercizio ricorrete sempre all’opzione scatto multiplo, che vi darà una maggiore tranquillità sull’esito della foto.

Nel primo esercizio, sarete voi attraverso la vostra interpretazione, a creare un mosso con soggetti statici. Nel secondo, interpreterete il vostro mosso con soggetti già in movimento. Tutto questo vi permetterà di avvicinarvi in modo corretto, alla conoscenza e l’utilizzo dei tempi di scatto, attraverso il vostro sperimentare.

Interpretatevi sperimentando. Scoprite voi stessi, trasmettendo la vostra anima a ciò che fotografate.

Nel mosso artistico i tempi di scatto sono tutto!

Fotografia-artistica-e-creativa--esercizi-per-conoscere-i-tempi-di-scatto

Oltre il carattere strutturale, una fotografia immortala i momenti più intesi, interpretati secondo del punto di vista emotivo del fotografo. Per questo motivo infatti, semplici attimi prendono vita e piccoli dettagli apparentemente superflui si arricchiscono di significato profondo.

L’interpretazione del fotografo riesce ad andare oltre il lato superficiale delle cose osservate con gli occhi.

Egli osserva tutto mediante gli occhi dell’anima, ed è questo il segreto, per realizzare un mosso inimitabile.

“La creatività appartiene ad ognuno di voi, basta soltanto avere il coraggio di tirarla fuori” – Franco Sala

Iscriviti alla newsletter di Wild Nature Photographers

Signup now and receive an email once I publish new content.

I agree to have my personal information transfered to MailChimp ( more information )

I will never give away, trade or sell your email address. You can unsubscribe at any time.

Maurizio Ferrari

Maurizio Ferrari coltiva due grandi passioni, quella per l'arte della fotografia e quella per la natura. Attualmente Maurizio si è stabilito in Sudafrica e ha fondato Wild Nature Photographers, un tour operator specializzato per offrire a fotografi amatoriali e professionisti la possibilità di realizzare viaggi fotografici e su misura in terre africane e polari.   Per Maurizio effettuare un viaggio fotografico non significa fare una semplice esperienza dove scattare foto, ma si tratta di vivere momenti e ricordi indelebili. I viaggi vengono realizzati in maniera da soddisfare le esigenze individuali dei fotografi. Viene garantita assistenza continua in ogni fase del viaggio, offrendo guide, strutture ed escursioni esclusive. I viaggi di Wild Nature Photographers sono perfetti per chi ama la natura e sono l'ideale sia per chi ama viaggiare in solitaria che per chi ama farlo in piccoli gruppo. Grazie alla profonda conoscenza del territorio e all'efficiente assistenza, Wild Nature Photographers è in grado di garantire un'esperienza meravigliosa nel cuore di territori selvaggi e incontaminati. Oltre all’Africa è possibile realizzare e organizzare bush camp, crociere Antartiche, safari Artici e spedizioni in 4x4. Maurizio Ferrari ha messo il cuore nel proprio progetto, per poter permettere agli amanti della natura e della fotografia, di vivere emozioni uniche e irripetibili durante i viaggi. Negli ultimi anni, sta studiando e applicando la tecnica del panning e del mosso artistico-creativo all'interno della sua fotografia naturalistica. Le sue immagini non sono semplici fotografie, Maurizio desidera colpire chi osserva non soltanto con scatti da guardare, ma andare oltre la fotografia a livello emotivo ed emozionale. Le sue foto devono far sentire qualcosa. Da circa 3 anni, Maurizio si sta dedicando ad un grande progetto editoriale, ovvero un libro interamente dedicato al mosso artistico nell'ambito naturalistico. L'idea dell'autore è quella di inserire cinquanta immagini a colori e cinquanta in bianco e nero, un progetto molto complesso nella realizzazione, che richiede molto tempo e dedizione. Come artista, Maurizio Ferrari ha ottenuto diversi riconoscimenti e premi sia a livello nazionale che internazionale partecipando a grandi concorso come: Asferico, Natures Best Photography Africa, Siena International Photography Awards, Nature Image Awards, Festival de l'Oiseau et de la Nature, Festival International Montier-en-Der e il National Geographic Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>