Tu sei qui:
Polonia
?php echo $countryList[$sp_mb_destination]; ?>

Poland

“La terra delle aquile” in Polonia è uno dei primi viaggi organizzati da Wild Nature Photographers, ma a distanza di tre anni risulta ancora uno delle mete europee più gettonate da parte di tutti i fotografi, con ben tre partenze programmate l’anno. Un itinerario fotografico dedicato alle aquile di mare, in un luogo dove la natura silenziosa e selvaggia regna sovrana. All’interno di capanni fotografici dedicheremo tre giorni dall’alba al tramonto, allo studio e alla fotografia nel loro habitat naturale di questo fantastico rapace.

Italia / Varsavia

Arrivo all’aeroporto di Varsavia, accoglienza da parte della guida locale e trasferimento alla struttura ricettiva, eventuale tempo a disposizione per una breve visita alla piccola cittadina di Kutno.
Cena e pernottamento.

Capanni Fotografici

Colazione in hotel e trasferimento con mezzi 4×4 nelle strutture fotografiche, entrata 2 ora prima dell’alba, uscita 1 ora dopo il tramonto. (Pranzo al sacco e cena servita presso hotel).

Varsavia / Italia

Colazione in hotel, accoglienza della guida locale e trasferimento in aeroporto. Arrivo in Italia.

  • Sottoscrizione 590,00 €
  • Volo 100/150 €
  • La quota include: 
    • Pernottamento per 4 giorni e 3 notti.
    • Capanni fotografici.
    • Colazione, pranzo al sacco e cena.
    • Tutti i trasporti A/R.
    • La presenza del fotografo Maurizio Ferrari.
    • Assicurazione medico-sanitaria.
  • La quota non include: 
    • Volo internazonale.
    • Pasti non indicati.
    • Mance e spese di carattere personale.
    • Tutto quanto non specificato alla voce “La quota comprende”.
  • Highlights: Viaggio dedicato alle aquile di mare ma con un target fotografico molto più ampio, nel corso dei nostri viaggi i nostri clienti hanno fotografato anche:
    • poiane;
    • astore;
    • sparviere;
    • gru;
    • passeriformi.
  • Estensioni: 
    Polonia "La foresta dei bisonti".
  • Focus: 
    Tutti i capanni fotografici proposti in questo itinerario sono riscaldati. Ogni fotografo dispone di doppia feritoia ( 2 per l'osservazione 2 per la fotografia), posizionate in due prospettive differenti, i capanni non sono dotati di vetro fotografico di ultima generazione.
  • Numero del gruppo: 3+
  • Difficoltà 
  • Alloggio: 
    Hotel Zamek Gostynin, stanze doppie bagno in camera e Wi-fi.
  • Pasto: 
    Per questioni di tradizioni la cucina polacca si differenzia molto da quella italiana, rimanendo semplice ma sostanziosa. La colazione include dei piatti sia dolci che salati, mentre la cena sempre servita in hotel, sarà prevalentemente a base di: minestre,zuppe.salse,carne, cereali e ortaggi.
  • Trasporto: 
    Trasporti privati A/R aeroporto hotel.
    Jeep 4x4.
  • Documenti: 
    Carta di identità.
  • Vaccinazioni: Nessuna.
  • Visti: Nessuno.
  • Assicurazione: 
    Medico - Sanitaria.
  • Clima: 
    Nel periodo invernale, il clima è piuttosto variabile anche a livello giornaliero, giornate solitamente molto fredde, con escursione termica durante la notte.
  • Abbigliamento: 
    Consigliamo di portare: vestiti comodi, pesanti, impermeabili, mimetici o quanto meno scuri, scarponi alti impermeabili.
  • Attrezzatura fotografica: 
    Consigliamo obiettivi dal 300 mm al 600 mm, in accoppiata in alcune circostanze ad un moltiplicatore. Il cavalletto è indispensabile per tutte le sessioni fotografiche.

Iscriviti alla newsletter di Wild Nature Photographers

Signup now and receive an email once I publish new content.

I agree to have my personal information transfered to MailChimp ( more information )

I will never give away, trade or sell your email address. You can unsubscribe at any time.

Maurizio Ferrari

Maurizio Ferrari coltiva due grandi passioni, quella per l'arte della fotografia e quella per la natura. Attualmente Maurizio si è stabilito in Sudafrica e ha fondato Wild Nature Photographers, un tour operator specializzato per offrire a fotografi amatoriali e professionisti la possibilità di realizzare viaggi fotografici e su misura in terre africane e polari.   Per Maurizio effettuare un viaggio fotografico non significa fare una semplice esperienza dove scattare foto, ma si tratta di vivere momenti e ricordi indelebili. I viaggi vengono realizzati in maniera da soddisfare le esigenze individuali dei fotografi. Viene garantita assistenza continua in ogni fase del viaggio, offrendo guide, strutture ed escursioni esclusive. I viaggi di Wild Nature Photographers sono perfetti per chi ama la natura e sono l'ideale sia per chi ama viaggiare in solitaria che per chi ama farlo in piccoli gruppo. Grazie alla profonda conoscenza del territorio e all'efficiente assistenza, Wild Nature Photographers è in grado di garantire un'esperienza meravigliosa nel cuore di territori selvaggi e incontaminati. Oltre all’Africa è possibile realizzare e organizzare bush camp, crociere Antartiche, safari Artici e spedizioni in 4x4. Maurizio Ferrari ha messo il cuore nel proprio progetto, per poter permettere agli amanti della natura e della fotografia, di vivere emozioni uniche e irripetibili durante i viaggi. Negli ultimi anni, sta studiando e applicando la tecnica del panning e del mosso artistico-creativo all'interno della sua fotografia naturalistica. Le sue immagini non sono semplici fotografie, Maurizio desidera colpire chi osserva non soltanto con scatti da guardare, ma andare oltre la fotografia a livello emotivo ed emozionale. Le sue foto devono far sentire qualcosa. Da circa 3 anni, Maurizio si sta dedicando ad un grande progetto editoriale, ovvero un libro interamente dedicato al mosso artistico nell'ambito naturalistico. L'idea dell'autore è quella di inserire cinquanta immagini a colori e cinquanta in bianco e nero, un progetto molto complesso nella realizzazione, che richiede molto tempo e dedizione. Come artista, Maurizio Ferrari ha ottenuto diversi riconoscimenti e premi sia a livello nazionale che internazionale partecipando a grandi concorso come: Asferico, Natures Best Photography Africa, Siena International Photography Awards, Nature Image Awards, Festival de l'Oiseau et de la Nature, Festival International Montier-en-Der e il National Geographic Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>