Tu sei qui:
Kruger National Park

Il parco Nazionale Kruger ha una storia ricca di natura e di cultura che risale ai primordi dell’umanità. I ritrovamenti di manufatti e di siti archeologici, stabiliscono che gli insediamenti dell’uomo dell’età della pietra risalgono al periodo che va dai 30.000 ai 100.000 anni fa. Esistono più di un centinaio di pitture rupestri e incisioni che testimoniano la presenza di tribù nomadi nell’area del parco. Altri reperti confermano che uomini dell’età del ferro vissero nella regione intorno ai 1500 anni fa.

Con un’estensione di 350 km su di un’area di circa 20.000 km², il Kruger National Park è la riserva naturale più grande del Sudafrica, dove in totale libertà vengono “ospitati” tutti i membri dei Big Five: leoni, leopardi, rinoceronti, bufali ed elefanti, oltre 147 specie di mammiferi, 507 specie di uccelli, 114 specie di rettili, 49 specie di pesci, 34 specie di anfibi, 227 specie di farfalle e 336 specie di alberi.

In tutte le stagioni dell’anno con la grande fauna africana e i suoi 6 ecosistemi differenti, il Kruger National Park è un paradiso per i fotografi, birdwatchers o semplicemente per chi vuole vivere un’avventura indimenticabile in uno dei parchi più belli e suggestivi di tutta l’Africa.

Lion Safari è un viaggio pensato e studiato nel corso degli anni da Wild Nature Photographers, che permetterà a tutti i fotografi di visitare le migliori aree Centro – Sud del Kruger National Park alla ricerca dei grandi predatori e branchi di erbivori.

Un itinerario di 10 giorni e 7 notti che attraverserà le migliori aree del parco, pernottando nei Camp di: Skukuza, Lower Sabie e Berg-en-dal, dove concentreremo i nostri safari fotografici alla ricerca di: leoni, leopardi, elefanti, bufali, rinoceronti, ghepardi, iene, licaoni, sciacalli e molte altre specie di erbivori, uccelli e grandi rapaci.

Il nostro viaggio prenderà il via da Skukuza, dove dedicheremo 3 notti alla ricerca della sorprendente fauna che popola questa regione. Famosa per la grande quantità di predatori e per i suoi meravigliosi punti di osservazione lungo il fiume Sabie, l’area di Skukuza è in assoluto tra le migliori per osservare i big five.

Il nostro viaggio proseguirà verso la regione di Lower Sabie, posizionata nella parte Sud-Est del parco. Qui dedicheremo 2 notti alla ricerca dei grandi branchi di felini ed erbivori in una delle aree del Kruger dove le distese di savana ne fanno da padrona.

Da Lower Sabie, attraversando le famose strade che costeggiano il Crocodile River, il nostro viaggio proseguirà per 2 notti alla scoperta di Berg-En-Dal. Questa regione, oltre ad essere famosa per i felini è in assoluto la migliore per fotografare rinoceronti bianchi e con un pò di fortuna il raro rinoceronte nero.

Pozze d’acqua, punti di osservazione e sessioni fotografiche nei migliori capanni del Kruger, vi permetterà di conoscere, osservare e fotografare le migliori specie di uccelli del parco.

Durante i nostri safari visiteremo inoltre le regioni di Satara, Pretoriuskop e Crocodile Bridge, dove sarà possibile ammirare i differenti habitat costituiti prevalentemente da acacie, baobab, rocce di granito e lunghe distese di savana.

Prenota il tuo posto

Il Kruger National Park è un paradiso per i fotografi, i birdwhatchers o semplicemente per chi vuole vivere un’esperienza unica e selvaggia in uno dei parchi più suggestivi di tutto l’Africa.

Kruger National Park

Perchè visitare il Kruger National Park con WNP

Cinque anni fa il mio lavoro di fotografo naturalista, nasce proprio all’interno del Kruger National Park. Nel corso di questi anni, accompagnando esclusivamente in questo parco oltre 30 gruppi di fotografi e appassionati d’Africa, ho acquisito una completa conoscenza ed esperienza delle migliori aree.

Questa conoscenza, unita al costante studio degli animali, degli habitat e delle migliori aree del Kruger National Park, mi ha permesso di offrire ai nostri clienti un’esperienza di viaggio e di safari dalle grandi emozioni, uniti a fantastici avvistamenti e scatti fotografici di grande qualità.

Organizzare il proprio itinerario all’interno del Kruger National Park, affiancandosi all’esperienza di una guida esperta e fotografo professionista di WNP, vi permetterà di:

  • realizzare il proprio itinerario in base alle vostre esigenze;
  • visitare le aree più famose e meno turistiche
  • essere accompagnati da una guida esperta della fauna e delle migliori aree del parco;
  • avere il supporto di un fotografo professionista, che saprà gestire al meglio avvistamenti e le migliori situazioni di luce;
  • avere la possibilità di visitare le migliori pozze d’acqua e pernottare nei migliori capanni fotografici del Kruger National Park.

    Vivere il Kruger National Park con l’esperienza e la professionalità di WNP, vuol dire realizzare al meglio il vostro viaggio, assicurandoti un’esperienza unica e in totale sicurezza.

    CAMPING SAFARI

    Quest’anno per offrire ai nostri clienti la possibilità di vivere il Kruger National Park nel modo più autentico, abbiamo deciso di proporre viaggi fotografici in camping safari.

    Il campo mobile progettato da Wild Nature Photographers è il modo più completo e confortevole per affrontare il campeggio immersi nel cuore del parco, ma senza rinunciare alle comodità.

    Durante i nostri camping safari Wild Nature Photographers, avrà il piacere di organizzare colazioni, pranzi e cene in modalità full service, offrendo pensione completa e bevande incluse. Questo è sicuramente uno dei modi più confortevoli per affrontare il viaggio, ma senza rinunciare all’autenticità dell’esperienza.

    Totalmente professionale e in canvas, il campo mobile è costituito da ampie tende 3x3x2.5, dotate di letti in alluminio, materassi comfort, coperte e asciugamani. Durante la durata del viaggio verrà fornito tutto il materiale da cucina: tavoli, sedie, tovaglie, piatti, bicchieri, posate, illuminazione da campo e corrente diretta per ricaricare la propria attrezzatura fotografica.

    All’interno dei Rest Camp presi in considerazione è disponibile acqua calda e fredda h24. Servizi igienici, spogliatoi e docce in muratura sono in comune, ma estremamente puliti e disinfettati regolarmente dallo staff del parco.
    I campi più attrezzati del parco sono tutti provvisti di piscina, all’interno è inoltre disponibile un ristorante e uno shop dove è possibile trovare materie prime, medicine, souvenir e abbigliamento.

    La qualità del camping safari e dei servizi all’interno dei Rest Camp presi in considerazione, metterà tutti i partecipanti a proprio agio avendo a disposizione tutte le comodità per svolgere al meglio il proprio viaggio fotografico.

    Lo staff di Wild Nature Photographers, richiede comunque a tutti i partecipanti spirito di adattamento e collaborazione, in questo modo l’avventura sarà vissuta serenamente e nel pieno del suo spirito.

    Kruger National Park

    Programma di viaggio

    Italia – Sudafrica

    Volo di linea da Milano/Roma a Johannesburg via scalo. Pasti e pernottamento a bordo.

    Kruger National Park

    Arrivo a Johannesburg e disbrigo delle formalità burocratiche. Accoglienza da parte del fotografo Maurizio Ferrari e trasferimento all’interno del parco.

    Nel pomeriggio attività di safari in jeep 4×4 alla ricerca di felini e visita al Lake Panic Hide, capanno famoso per le molteplici specie di uccelli (Cena e pernottamento)

    Kruger National Park

    Colazione e mattinata dedicata alla scoperta dell’area di Skukuza. Incentreremo i nostri safari alla ricerca di leoni, leopardi, iene, licaoni e branchi di erbivori tra cui: elefanti, bufali, zebre, giraffe, gnu e molte altre specie. Pranzo nel campo di Skukuza.

    Nel pomeriggio sessione fotografica nel famoso Lake Panic Hide, in assoluto il miglior capanno del Kruger National Park. Oltre le specie di uccelli nel capanno c’è una buona presenza di ippopotami, coccodrilli antilopi ed elefanti.
    (Colazione, pranzo, cena e pernottamento)

    Kruger National Park

    Colazione e mattinata dedicata alla scoperta dell’area di Skukuza, in assoluto una delle migliori per l’osservazione dei big five. Proseguiremo il safari spingendoci fino alla zona di Lower Sabie alla ricerca dei rinoceronti bianchi, ghepardi e licaoni.

    Pranzo nel campo di Lower Sabie

    Lasciato Lower Sabie con direzione Skukuza, dedicheremo il safari pomeridiano alla ricerca di leopardi e grandi branchi di leoni. Prima di rientrare al campo, visita per il tramonto ad uno dei punti panoramici più belli di tutto il Sud del Kruger N.P.

    (Colazione, pranzo, cena e pernottamento)

    Kruger National Park

    Colazione e mattinata dedicata alla scoperta dell’area di Skukuza con direzione Lower Sabie, il secondo campo preso in considerazione in questo viaggio fotografico. Oltre la ricerca dei felini, costeggiando il fiume Sabie dedicheremo il nostro safari alla ricerca di grandi branchi di elefanti e bufali.

    Pranzo nel campo di Lower Sabie

    Nel pomeriggio sessione fotografica all’interno del capanno Ntandanyathi alla ricerca di molteplici specie di uccelli e gruppi di erbivori. (Colazione, pranzo, cena e pernottamento)

    Kruger National Park

    Colazione e mattinata dedicata alla scoperta dell’area Nord est di Lower Sabie, in assoluto una delle parti di savana più belle di tutto il parco. Uno dei migliori spot fotografici per ambientare le vostre foto, con la possibilità di incontrare ghepardi, giraffe, rinoceronti elefanti e zebre.

    Pranzo nel campo di Lower Sabie

    Nel pomeriggio visitando la parte Sud del campo, incentreremo il nostro safari alla ricerca del raro rinoceronte nero. (Colazione, pranzo, cena e pernottamento)

    Kruger National Park

    Colazione e safari con direzione Berg-en-dal il terzo campo preso in considerazione in questo viaggio fotografico alla scoperta del Kruger National Park. Percorrendo le strade che costeggiano il Crocodile River dedicheremo la nostra sessione alla ricerca di grandi branchi di elefanti e bufali. L’area di Berg-en-dal è in assoluto la migliore di tutto il parco per avvistare il rinoceronte bianco.

    Pranzo nel campo di Berg -en-dal

    Nel pomeriggio sessione fotografica all’interno del Gardenia Hide, dove con un po di fortuna si possono fotografare gli elefanti a pochi metri dalla pozza. (Colazione, pranzo, cena e pernottamento)

    Kruger National Park

    Colazione e mattinata dedicata alla scoperta dell’area di Berg-en-dal e Pretoriuskop, dedicheremo il nostro safari alla ricerca di felini e rinoceronti bianchi. Nel pomeriggio visitando la parte Sud del campo, incentreremo il nostro safari alla ricerca del raro rinoceronte nero. (Colazione, pranzo,, cena e pernottamento)

    Kruger N.P.- Johannesburg

    Dopo l’ultimo safari nel Kruger National Park, trasferimento all’aeroporto di Johannesburg e volo per L’Italia. Imbarco in serata. (Pasti e pernottamento a bordo).

    Italia

    Arrivo in Italia

    • Sottoscrizione 1290,00 €
    • Volo A/R 500/600 €
    • La quota include: 
      • 3 pernottamenti in tenda doppia nel Camp di Skukuza;
      • 2 pernottamenti in tenda doppia nel Camp di Lower Sabie;
      • 2 pernottamenti in tenda doppia nel Camp di Berg-En-Da1;
      • park fees di entrata per 8 giorni; ;
      • 14 attività di safari;
      • tutti i pasti (colazione, pranzo, cena);
      • bevande alcoliche e analcoliche;
      • attrezzatura da camping safari completa
      • 1 jeep 4x4;
      • benzina e caselli;
      • assicurazione medico - sanitaria;
      • trasferimento Johannesburg/Kruger A/R;
      • libero accesso a tutti i capanni e look-up point di osservazione;
      • presenza del fotografo e guida Maurizio Ferrari.
    • La quota non include: 
      • volo intercontinentale;
      • quota d'iscrizione € 50,00;
      • mance ed extra di carattere personale;
      • tutto quanto non incluso alla voce la quota comprende.
    • Highlights: 
      Il parco nazionale Kruger National Park, tutti i capanni e i look-up point di osservazione, alla ricerca dei Big Five e dei numerosi uccelli che lo popolano.
    • Estensioni: 
      Cape Town
      Manyeleti Game Reserve
      Sabi Sand Game Reserve
      Mashatu Game Reserve
    • Focus: 
      Con 147 specie di mammiferi, 507 specie di uccelli, 114 specie di rettili, 49 specie di pesci, 34 specie di anfibi, 227 specie di farfalle e 336 specie di alberi, il Kruger National Park risulta uno dei più grandi e famosi parchi nazionali al mondo
    • Numero del gruppo: 6
    • Difficoltà 
    • Alloggio: 
      Tende doppie 3x3x2.5 con letti in alluminio e materassi comfort.
    • Pasto: 
      L'ingrediente principale è senz'altro la carne, accompagnata in ogni occasione da verdure. Pasta, riso, frutta. All'interno di ogni Camp si dispone di un supermarket dove è possibile acquistare qualsiasi tipo di cibo.
    • Trasporto: 
      Trasferimento in jeep dall’aeroporto al Kruger National Park. E' possibile su richiesta quotare il volo interno.
      jeep 4x4 per le attività di safari.
    • Documenti: 
      Passaporto con validità residua di almeno 6 mesi.
    • Vaccinazioni: 
      Nessuna obbligatoria. Rischio malarico presente ma estremamente basso.
    • Visti: 
      Gratuito. Il visto verrà rilasciato alla dogana all’ingresso nel paese.
    • Assicurazione: 
      Assicurazione medico - sanitaria
    • Abbigliamento: 
    • Scarponcini da trekking.
    • Indumenti leggeri e in cotone.
    • Indumenti dal colore neutro (sabbia, verde militare).
    • Giacca a vento leggera.
    • Felpa leggera
    • K-way.
    • Cappello/Bandana.
    • Crema solare.
  • PER INFO E PRENOTAZIONI

    Iscriviti alla newsletter di Wild Nature Photographers

    Signup now and receive an email once I publish new content.

    I agree to have my personal information transfered to MailChimp ( more information )

    I will never give away, trade or sell your email address. You can unsubscribe at any time.

    Maurizio Ferrari

    Maurizio Ferrari coltiva due grandi passioni, quella per l'arte della fotografia e quella per la natura. Attualmente Maurizio si è stabilito in Sudafrica e ha fondato Wild Nature Photographers, un tour operator specializzato per offrire a fotografi amatoriali e professionisti la possibilità di realizzare viaggi fotografici e su misura in terre africane e polari.   Per Maurizio effettuare un viaggio fotografico non significa fare una semplice esperienza dove scattare foto, ma si tratta di vivere momenti e ricordi indelebili. I viaggi vengono realizzati in maniera da soddisfare le esigenze individuali dei fotografi. Viene garantita assistenza continua in ogni fase del viaggio, offrendo guide, strutture ed escursioni esclusive. I viaggi di Wild Nature Photographers sono perfetti per chi ama la natura e sono l'ideale sia per chi ama viaggiare in solitaria che per chi ama farlo in piccoli gruppo. Grazie alla profonda conoscenza del territorio e all'efficiente assistenza, Wild Nature Photographers è in grado di garantire un'esperienza meravigliosa nel cuore di territori selvaggi e incontaminati. Oltre all’Africa è possibile realizzare e organizzare bush camp, crociere Antartiche, safari Artici e spedizioni in 4x4. Maurizio Ferrari ha messo il cuore nel proprio progetto, per poter permettere agli amanti della natura e della fotografia, di vivere emozioni uniche e irripetibili durante i viaggi. Negli ultimi anni, sta studiando e applicando la tecnica del panning e del mosso artistico-creativo all'interno della sua fotografia naturalistica. Le sue immagini non sono semplici fotografie, Maurizio desidera colpire chi osserva non soltanto con scatti da guardare, ma andare oltre la fotografia a livello emotivo ed emozionale. Le sue foto devono far sentire qualcosa. Da circa 3 anni, Maurizio si sta dedicando ad un grande progetto editoriale, ovvero un libro interamente dedicato al mosso artistico nell'ambito naturalistico. L'idea dell'autore è quella di inserire cinquanta immagini a colori e cinquanta in bianco e nero, un progetto molto complesso nella realizzazione, che richiede molto tempo e dedizione. Come artista, Maurizio Ferrari ha ottenuto diversi riconoscimenti e premi sia a livello nazionale che internazionale partecipando a grandi concorso come: Asferico, Natures Best Photography Africa, Siena International Photography Awards, Nature Image Awards, Festival de l'Oiseau et de la Nature, Festival International Montier-en-Der e il National Geographic Italia.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    You may use these HTML tags and attributes:

    <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>