Tu sei qui:
Viaggio fotografico Svalbard
?php echo $countryList[$sp_mb_destination]; ?>

Svalbard and Jan Mayen

Un viaggio fotografico alle Svalbar, che si prefigge di raggiungere le zone più remote dell’arcipelago, alla ricerca del re indiscusso dell’Artico, l’orso polare.

A bordo delle navi rompighiaccio Ortelius e Plancius, si navigherà in aree circondate dai ghiacci della calotta polare e fiordi ricchi di fauna terrestre e marina artica.

Lungo le scogliere del Nord Spitsbergen, sarà possibile avvistare colonie di uccelli marini, numerose specie di balene, foche e trichechi.

Il nostro viaggio fotografico, prenderà il via nella capitale delle Svalbard, Longyearbyen. Da qui navigheremo lungo la costa nord occidentale di Spitsbergen, fino a raggiungere il fiordo di Raudfjord, dove i giganteschi ghiacciai, popolati popolati da grandi colonie di foche, sono il primo spettacolo a cui assistere. Durante la navigazione, le scogliere ricche di vegetazione, sono dimora di tantissime specie di uccelli marini.

Proseguiremo la navigazione fino al fiordo di Liefdefjorden, dove costeggeremo l’imponente ghiacciaio Monaco. Con la sua lunghezza che supera i 5 km è in assoluto tra le migliori aree per poter incontrare il maestoso orso polare.

Il nostro viaggio fotografico alle Svalbard, proseguirà lungo il canale di Hinlopenstrait che separa le isole di West Spitsbergen e Nordaustlandet. Le lunghe scogliere che ci dividono dalla parte Est dell’arcipelago, sono caratterizzate dalla grande presenza di trichechi foche e innumerevoli specie di uccelli marini. Elevata la possibilità di avvistare l’orso polare lunga la parte di calotta.

Viaggio fotografico Svalbard Viaggio fotografico Svalbard Viaggio fotografico Svalbard Viaggio fotografico Svalbard Viaggio fotografico Svalbard Viaggio fotografico Svalbard Viaggio fotografico Svalbard Viaggio fotografico Svalbard Viaggio fotografico Svalbard Viaggio fotografico Svalbard Viaggio fotografico Svalbard Viaggio fotografico Svalbard

Giornata interamente dedicata alla navigazione, fino a raggiungere Phippsøya. Quest’isola, posizionata a 81° parallelo è la parte più a Nord di tutto il nostro viaggio fotografico. Solamente 540 km, vi dividono dal Polo Nord geografico.
Remota e selvaggia, quest’area è popolata da orsi polari e migliaia di uccelli marini.

Invertita la rotta, prima di rientrare a Longyearbyen, il nostro viaggio fotografico proseguirà verso l’isola di Prins Karls Forland, caratterizzata dalla presenza di uccelli marini, foche, volpi artiche e renne.

Nonostante le crociere polari siano effettuate su moderne e ben equipaggiate navi oceanografiche, hanno un’impostazione marcatamente scientifica e naturalistica.

Le navi offrono un buon livello alberghiero grazie ai suoi due ristoranti, al bar, alla sala lettura e alla sauna.

Con l’utilizzo di speciali gommoni utilizzati nelle escursioni artiche, durante la crociera saranno organizzate numerose escursioni a terra, alla ricerca e l’avvistamento della fauna nel rispetto scrupoloso della natura selvaggia della regione.

Questo viaggio fotografico, caratterizzato dalla navigazione lungo i fiordi e le lunghe coste dell’arcipelago è in assoluto tra i migliori itinerari ad offrire altissime opportunità di individuare l’orso polare.

Viaggio fotografico Svalbard

date e prezzi

Partenza 7 Giugno 2017
Ritorno 14 Giugno 2017

A partire da € 3040,00

Per info e prenotazioni

Iscriviti alla newsletter di Wild Nature Photographers

Signup now and receive an email once I publish new content.

I will never give away, trade or sell your email address. You can unsubscribe at any time.

Maurizio Ferrari

Mi chiamo Maurizio Ferrari, sono un fotografo naturalista e amo il mio lavoro. Nel corso degli anni, sono riuscito ad unire la mia passione per la fotografia e la natura e farne la mia professione, organizzando e accompagnando come fotografo professionista durante i viaggi proposti da Wild Nature Photographers. Ho ottenuto premi e riconoscimenti a livello nazionale ed internazionale, partecipando al Nature Image Awards, Festival International Montier-en-Der, Siena International Photography Awards National Geographic e Festival de l’oiseau et de la nature

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>